L’Impianto Fotovoltaico è un investimento

  • investimento-impianto-fotovoltaico

Quando si vuole installare sul proprio tetto un impianto fotovoltaico vengono normalmente considerati per la scelta questi aspetti:

  • rendimento, tecnico di produzione
  • durata, nel tempo dal punto di vista dell’affidabilità
  • risparmio, che può generare nella bolletta elettrica
  • prezzo, di acquisito
  • bellezza, come struttura posizionata sul tetto
  • ecologia, come scelta di contribuire alla salvaguardia del pianeta
  • sicurezza, dei materiali installati per evitare incidenti
  • smaltimento, dell’intero impianto una volta giunto a fine ciclo

Alcuni di questi aspetti stimolano i nostri ragionamenti in modo maggiore:

  • rendimento
  • durata
  • prezzo

Altri aspetti ci toccano nel personale e quindi ci trascinano nelle decisioni:

  • bellezza
  • ecologia

Altri sembrano, invece, suscitare in noi poco interesse:

  • sicurezza
  • smaltimento

Normalmente tendiamo a ragionare molto sulle cose ci toccano direttamente, ci lasciamo trascinare nelle decisioni dalle cose che ci piacciono e ci sono quasi indifferenti le cose che riteniamo lontane.

C’è un problema, basare la scelta su questi aspetti non è il metodo giusto per decidere correttamente.

La prima considerazione che invece bisogna fare è quella di comprendere che l’installazione di un impianto fotovoltaico non è legato, non dipende da nessuno, appunto, degli aspetti visti precedentemente.

L’installazione di un impianto fotovoltaico è un investimento.

Gli aspetti visti sono solo le conseguenze che si verificano dopo la scelta dell’investimento in un impianto fotovoltaico, i quali saranno più o meno positivi a seconda di quanto e come si sarà investito, quindi più si investe e in modo corretto, più le conseguenze saranno positive.

Vediamo come.

Un buon investimento in un impianto fotovoltaico è determinato da questi tre fattori:

  • dimensionamento corretto
  • qualità dei materiali
  • installazione a regola d’arte

Dimensionamento corretto:

Per dimensionamento corretto si intende quello studio diretto e specifico sul caso singolo che porta a determinare l’esatta soluzione tecnica ottimale. Per capirci occorre determinare quanto potente deve essere l’impianto fotovoltaico a seconda di dove sarà posizionato, cosa deve alimentare e quanto e quando viene usato.

Qualità dei materiali:

Per qualità dei materiali si intende, in un mercato ove la tecnologia occorrente per trasformare la luce solare in energia elettrica non ha particolari segreti, quella differenza tecnologica, fatta di particolari e di accorgimenti, dati da sviluppo costante, ricerca e perfezionamento continuo, che rendono appunto qualitativamente due prodotti molto diversi.

Installazione a regola d’arte:

Per installazione a regola d’arte si intende il corretto montaggio della struttura dell’impianto fotovoltaico sul tetto, la corretta cablatura dell’impianto elettrico che collega la struttura presente sul tetto con le apparecchiature elettroniche che governano l’impianto fotovoltaico ed il corretto collegamento con l’impianto elettrico esistente della casa.

Senza la presenza contemporanea di questi tre elementi l’investimento non è un investimento, è una perdita sicura.

Possiamo avere il dimensionamento più corretto ed i materiali migliori, ma se l’installazione non è corretta, l’impianto non funziona come dovrebbe.

Con un dimensionamento corretto ed una installazione a regola d’arte ma con materiali non di qualità, il rendimento sarà scarso.

Con materiali di qualità ed installazione a regola d’arte ma l’impianto fotovoltaico è mal dimensionato, il risultato è un basso rendimento nel caso migliore, nel caso peggiore avremo seri problemi di sicurezza.

Avendo compreso quindi che cosa è un investimento in un impianto fotovoltaico, torniamo agli aspetti che abbiamo visto, sarà facile ora comprendere che se ho investito bene:

  • il rendimento sarà alto (dimensionamento ed installazione)
  • la durata sarà lunga (qualità)
  • il prezzo sarà equo (dimensionamento e qualità)
  • la bellezza sarà soddisfatta (qualità ed installazione)
  • l’ecologia sarà un obiettivo raggiunto (dimensionamento, qualità ed installazione)
  • la sicurezza sarà garantita (installazione e qualità)
  • lo smaltimento non sarà un problema (qualità)

Quindi, quando si vuole installare sul proprio tetto un impianto fotovoltaico devono essere considerati per la scelta tre fattori:

  • dimensionamento corretto
  • qualità dei materiali
  • installazione a regola d’arte

Quando questi saranno ottimi, di conseguenza anche gli aspetti:

  • rendimento
  • durata
  • risparmio
  • prezzo
  • bellezza
  • ecologia
  • sicurezza

saranno ottimi.